X Factor, eliminati i Freeboys. Ira Ventura:”Non sono dei bimbiminkia” -Video

I Freeboys vengono eliminati e SImona Ventura non ci sta. Una puntata live di scuse, tributi ed eliminazioni con tanto di strascico polemico, quella andata in scena ieri sera in casa X Factor.

xfactor, eliminati, freeboys, simona ventura,

  TRIBUTI E POLEMICHE Cominciata all’insegna del fair play, con un tributo a Lou Reed cantato da tutti i concorrenti all’unisono e poi con Morgan sul palco, chitarra alla mano, alle prese con ‘Sorry’ di David Bowie per scusarsi con Elio dopo la quasi rissa di settimana scorsa, la puntata ha avuto i suoi momenti di polemica più alti nella fase dei ripescaggi e in quella dell’eliminazione finale.

L’ELIMINAZIONE DEI FREEBOYS Nella medesima categoria si sono esibiti gli Street Clerks con ‘Nice che dice’ di Zucchero e i Free Boys con ‘Let me entertain  you’ di Robbie Williams, tra fuochi ed effetti speciali vari («ora ho capito – ha commentato Mika – dov’è finito tutto il budget di questa puntata»).

Proprio questi ultimi, che alla fine sono andati al ballottaggio con Fabio, hanno però avuto la peggio non convincendo il pubblico chiamato a votare da casa dopo l’impasse nella votazione dei giudici. «In questo paese – ha detto la caposquadra Ventura – uno che ha un bel visino deve essere per forza un bimbominkia. Io credo a questa boy band italiana