Avril Lavigne: “Ora canto l’amore”

Avril Lavigne, "Ora canto l'amore, album,5 novembre  La cantante parla dell’ultimo album omonimo in uscita il 5 novembre al magazine “Glamoholic”.

La voglia di stupire e provocare non è passata, ma Avril Lavigne fa sapere che è maturata.

 Il 5 novembre esce il nuovo album omonimo, in cui duetta con Marilyn Manson, e la cantante giura che sarà una vera sorpresa.

 Un lavoro importante in cui si mescolano le anime pop, rock e dark. Ma in cui ci sarà molto spazio per l’amore.

 Perché – come confessa al magazine “Glamoholic” – è il frutto della collaborazione con il marito Chad Kroeger.

Con il marito l’amore è sbocciato lavorando proprio a questo album: “E’ stato fantastico lavorare fianco a fianco con qualcuno che ami. La scelta di duettare in ‘Let me go’ è stata naturale. Avere lui nella canzone è qualcosa che mi resterà sempre cara.

 Abbiamo in realtà scritto insieme molte canzoni dell’album. Siamo entrambe canadesi quindi abbiamo esperienze e valori simili. Ci siamo intesi all’istante diventando grandi amici e abbiamo fin da subito iniziato a scrivere e a registrare”.

 Quanto alla collaborazione con Manson, per Avril è stata “un’esperienza davvero grandiosa”: “Ha davvero molto talento e la canzone ‘Bad Girl’ parla davvero da sola… è molto cattiva!”.

 Impossibile non parlare del video di “Rock N Roll” in cui la Lavigne bacia una donna: “E’ stata la prima volta, ed è stato molto divertente farlo con la ragazza che è nella fantasia di ogni ragazzo americano, Winnie Cooper (Danica McKellar, ndr)!”.

Giorgia, nel nuovo album duetta con Alicia Keys ed Olly Murs

Giorgia,album,duetta , Alicia Keys ed Olly MursC’e’ anche un duetto con Alicia Keys sulle note di ‘I will pray’ ed uno con Olly Murs per ‘Did I lose you’ (scritta da Busbee) nel nuovo album di Giorgia ‘Senza Pura’, che uscira’ il 5 novembre.

 In rete e sui social network e’ stata svelata anche la tacklist del disco che contiene 15 brani inediti.

Tra cui i due gia’ citati che segnano due nuove collaborazioni con star internazionali di prima grandezza: l’album si apre con ‘Non mi ami’ e prosegue con ‘Quando una stella muore’, ‘I will pray’, ‘Io fra tanti’, ‘Riflesso di me’, ‘Perfetto’, ‘Avrò cura di te’, ‘La mia stanza’, ‘Oggi vendo tutto’, ‘Did I lose you’, ‘Ogni Fiore’, ‘L’amore s’impara’, ‘Il cielo è sempre il cielo’, ‘Vedrai com’è’ e ‘Pregherò’.e a proposito di collaborazioni importanti, ‘Oggi vendo tutto’, porta la firma di Ivano Fossati, uno dei più prestigiosi autori italiani.

Giorgia,album,duetta , Alicia Keys ed Olly Murs

Musica: Gavin DeGraw al quarto album, domani esce ‘Make a Move’

Gavin DeGraw.jpgUscirà domani ‘Make a Move’, il nuovo album di Gavin DeGraw. Il disco, il quarto del cantautore statunitense, è stato registrato in buona parte a Los Angeles e vedrà DeGraw nuovamente al fianco di due produttori multiplatino.

Butch Walker e Ryan Tedder, vincitore quest’ultimo di un Grammy e frontman dei ‘OneRepublic’, gruppo pop rock statunitense.

Nel 2011 Tedder aveva scritto insieme a Gavin DeGraw il singolo ‘Not Over You’, tratto dall’album di quest’ultimo (‘Sweeter’), che ha ottenuto il doppio disco di platino.

Tra le collaborazioni dell’album altri nomi noti come Busbee, Martin Johnson, Benny Blanco e Kevin Rudolf, che hanno lavorato con le più importanti popstar a livello internazionale, da Justin Timberlake a Avril Lavigne.

 L’album contiene undici tracce, tra le quali figura anche il singolo ‘Best I Ever Had’, già in rotazione radiofonica.

Gavin DeGraw ha esodito nel 2003 con l’album ‘Chariot’, che ha venduto oltre un milione di copie, raggiunto il traguardo del disco di platino e generato tre hit: i singoli ‘I Don’t Want To Be’, ‘Follow Through’ e ‘Chariot’.

 Nel 2008 il suo secondo disco, ‘Gavin DeGraw’, ha conquistato la Top 10 e debuttato al numero uno della classifica digitale.

 Nel settembre 2011 DeGraw ha pubblicato il suo terzo album da studio, intitolato ‘Sweeter’. Il primo singolo ‘Not Over You’ ha raggiunto il primo posto delle classifiche delle radio americane ed è stato certificato doppio disco di platino.

I Negrita, tornano a Torino il prossimo 19 ottobre, video

negrita.jpgDopo i grandi successi e i tanti sold out ottenuti nei mesi scorsi, i Negrita sono pronti a ritornare in scena sui palchi dei più importanti teatri italiani con il loro show acustico.

 Dopo le prime date di Rieti e Firenze, la band sarà a Torino al Teatro Colosseo di via Madama Cristina il 19 ottobre.

Avevamo già avuto modo di parlare di loro lo scorso marzo, quando vi abbiamo raccontato della loro nuova avventura nei teatri italiani: i concerti previsti erano trenta ed ogni singola serata è stata un enorme successo, come a Torino, un clamoroso sold out per la data del 14 marzo.

 A seguito di questo primo esperimento acustico, la band, visti i grandi successi e gli ottimi riscontri ricevuti da pubblico e critica, ha pubblicato un album contenente alcuni dei loro brani più conosciuti rivisitati sotto la nuova luce del semiacustico.

 Déjà Vu: questo è il titolo dell’ultimo esperimento di registrazione della band. Messo in vendita nei negozi e negli e-store lo scorso 17 settembre, dopo soli due giorni l’album era già in vetta alle classifiche di ITunes: niente male come debutto.

L’album contiene non solo grandi successi del passato più o meno recente della band, ma anche due tracce inedite: il primo brano inedito contenuto nell’album è “La tua canzone”, singolo pubblicato il 5 luglio 2013, che ha avuto un ottimo riscontro radiofonico, grazie anche al suo testo: come hanno avuto modo di dichiarare in diverse interviste.

 I Negrita vogliono che “La tua Canzone” sia “la canzone di tutti, la canzone popolare” e ancora affermano che è “dedicata a tutti quelli che hanno un progetto importante davanti e a tutti quelli che hanno bisogno di fiducia e coraggio, in tempi in cui il coraggio e la fiducia in se stessi sono spesso sacrificati ad un quotidiano fatto di rinunce, rabbia e delusioni”.

 Ancora una volta non deludo i fan, insomma. Il prossimo e ultimo inedito di Déjà Vu sarà, invece, “Anima Lieve” che sembra promettere (ed assicurare) un nuovo successo per i Negrita.

Per chi non è riuscito ad assistere al loro live acustico di marzo, c’è quindi una nuova occasione per rifarsi; e per chi, invece, era riuscito ad ottenere uno degli ambitissimi biglietti, c’è l’occasione di replicare. In qualsiasi caso questo è di sicuro uno degli eventi chiavi dell’autunno musicale torinese; da non perdere.

Vecchioni: “Dopo il tumore resisto”

Presenta  i dodici brani dell’album “Io non appartengo più”

 Dodici brani con riferimenti letterari alti da Sofocle (“Esodo”) a Borges (“Il miracolo segreto”), così Roberto Vecchioni è tornato con l’album “Io non appartengo più” in uscita l’8 ottobre. C’è anche “l’attaccamento alla vita”, come dice a Tgcom24 il cantautore: “Lo canto in Ho conosciuto il dolore.

 Ho affrontato un infarto e un tumore al rene. Ma resisto”. Sentito omaggio a Franca Rame in “Le mie donne”: “Dovevo regalargliela, poi è morta”.

vecchioni.jpg

C’è molto attaccamento alle persone, meno alle istituzioni in questo disco. E’ così?
 L’unico riferimento per me importante in questo momento della mia vita è l’umanesimo. In tutto il resto non mi riconosco, non commento, non mi interessa e me ne tengo fuori. Al centro di tutto c’è l’uomo.

Oltre alla rivoluzione, strada impraticabile e sconsigliabile, è seguire il ritmo dell’esistenza. Rallentare, ascoltarsi ed ascoltarci. Siamo andati talmente veloci in questi anni che non abbiamo capito più nulla e abbiamo perso per strada tante cose.

Papa Francesco dice che i giovani hanno perso la speranza “schiacciati sul presente”, sei d’accordo?
 Ha perfettamente ragione. La disoccupazione giovanile è balzata oltre il 40%. I giovani pagano gli spaventosi errori del passato e io piango per e con loro.

 “Ho conosciuto il dolore” è un manifesto di attaccamento alla vita…
 Mi sembrava il minimo dopo che ho avuto un turmore al rene, un infarto… Canto “ma a chi vuoi far paura?” e ancora “con me non puoi niente!”, insomma solo ostinato a vivere!

Non aver avuto il tempo di poter regalare alla mia amica Franca Rame ‘Le mie donne’ che ho inserito nel disco. Lei ne era innamorata ma non ho fatto in tempo a consegnargliela  se n’è andata via troppo presto.

Sembra che ti abbiano candidato per il Nobel alla Letteratura…
Ho letto come tutti voi questa notizia dai giornali e non ne so nulla, comunque il Nobel lo conferiscono il 10 dicembre. Personalmente non credo sia una balla, chi decide le nomination non le comunica al diretto interessato. Credo che abbiano veramente ascoltato le mie canzoni.

 

Grammy 2013: ‘Babel’ è il miglior album, i Fun i trionfatori

Sono i Fun i trionfatori dei Grammy 2013, gli Oscar della musica, assegnati allo Staples Center di Los Angeles, ‘Babel’ dei Mumford & Sons è stato incoronato come miglior album dell’anno

La band di New York si è aggiudicata due dei quattro premi più importanti: rivelazione dell’anno e miglior canzone (‘We are young’).

Grammy 2013, Babel, album, Fun Nelle altre due categorie principali, il premio per il Miglior album è andato ai Mumford and sons con il disco ‘Babel’ e il riconoscimento per la Miglior incisione a Gotye , che ha vinto anche il premio per il miglior album di musica alternativa (‘Making mirrors’) e miglior duo pop in coppia con Kimbra.

Trionfano anche i Black Keys, con tre premi: canzone rock (‘Lonely Boy’), album rock (‘El Camino’) e interpretazione rock. Ad Adele, vincitrice lo scorso anno di ben sei premi, va il premio per la migliore performance pop con ‘Set Fire To The Rain’. Mentre Beyonce è stata premiata per la migliore interpretazione R&B con ‘Love On Top’.

Nella categoria rap senza rivali Kanye West e Jay-Z che si sono aggiudicati i premi Best Rap Performance, Best Rap/Sung collaboration e Best Rap Song. Fra i vincitori anche Taylor Swift che si è esibita in vestito e stivali bianchi con una bizzarra mise.

A seguire l’elnco di tutti i Vincitori

Album of the year: “Babel”, Mumford & Sons
 Record of the year: “Somebody That I Used to Know”, Gotye con Kimbra
 Song of the year: “We Are Young”, Fun.
 Best new artist: Fun.
 Best pop vocal album: “Stronger”, Kelly Clarkson
 Best dance/electronica album: “Bangarang”, Skrillex
 Best rock album: “El Camino”, Black Keys
 Best alternative album: “Making Mirrors”, Gotye
 Best R&B album: “Black Radio”, Robert Glasper Experiment
 Best rap album: “Take Care”, Drake
 Best country album: “Uncaged”, Zac Brown Band
 Best pop solo performance: “Set Fire to the Rain (Live)”, Adele
 Best pop duo/group performance: “Somebody That I Used to Know”, Gotye con Kimbra
 Best dance recording: “Bangarang”, Skrillex
 Best traditional pop vocal album: “Kisses on the Bottom”, Paul McCartney
 Best rock performance: “Lonely Boy”, Black Keys
 Best hard rock/metal performance: “Love Bites (So Do I)”, Halestorm
 Best rock song: “Lonely Boy”, Black Keys
 Best R&B song: “Adorn”, Miguel
 Best traditional R&B performance: “Love on Top”, Beyoncé
 Best R&B performance: “Climax”, Usher
 Best urban contemporary album: “Channel Orange”, Frank Ocean
 Best Rap performance: “Niggas in Paris”, Jay-Z e Kanye West
 Best rap/sung collaboration: “No church in the wild”, Jay-Z e Kanye West con Frank Ocean e The-Dream
 Best rap song: “Niggas in Paris”, Jay-Z e Kanye West
 Best country solo performance: “Blown away”, Carrie Underwood
 Best country duo/group performance: “Pontoon”, Little Big Town
 Best country song: “Blown away”, Carrie Underwood
 Best producer: Dan Auerbach (Black Keys)

Marco Carta: ‘Necessità lunatica’ è il titolo del nuovo album, anticipato dal singolo ‘Mi hai guardato per caso’

A due anni dal precedente lavoro discografico, Marco Carta con un nuovo album di inediti. Il 10 aprile, infatti, verrà pubblicato “Necessità Lunatica”, il quarto disco del giovane cantante sardo (da martedì 27 marzo partirà su iTunes il pre-order dell’album: www.itunes.it/marcocarta).

cover.jpg

Il disco sarà anticipato in radio da venerdì 30 marzo da “Mi hai guardato per caso”.

I fan però potranno ascoltare da domani, sul canale ufficiale YouTube di Marco (www.youtube.com/marcocarta”, in anteprima il preascolto di 60 secondi del singolo, mentre lo si potrà acquistare dal 23 marzo in esclusiva sul portale Play.Me (www.playme.it) e dal 26 su tutti gli altri digital store.

In attesa del nuovo disco, Marco Carta ha ricevuto la nomination nella categoria “miglior cantante italiano” ai Kids’ Choice Awards 2012, il grande appuntamento di Nickelodeon che quest’anno festeggia la 25esima edizione.

Tutti i fan del cantante sardo lo possono votare fino a sabato 31 marzo, su: www.nicktv.it/kca

L’evento, quest’anno presentato da Will Smith, si terrà il prossimo 31 marzo a Los Angeles (in Italia sui canali di Nickelodeon – Sky 605 e 606 – martedì 3 aprile dalle ore 20.30)

Esce il 6 marzo ‘Wrecking Ball’ il nuovo album di Bruce Springsteen

Wrecking Ball, il nuovo album di Bruce Springsteen, sarà pubblicato il 6 marzo su etichetta Columbia Records. Si tratta del suo diciassettesimo album da studio e contiene 11 nuove canzoni prodotte da Ron Aniello insieme a Springsteen stesso e al produttore esecutivo Jon Landau.

Wrecking Ball.jpg

Wrecking Ball  sarà disponibile anche in edizione speciale, contenente due bonus track e immagini esclusive.

Tracklist di Wrecking Ball:

1. We Take Care of Our Own
2. Easy Money
3. Shackled and Drawn
4. Jack of All Trades
5. Death to My Hometown
6. This Depression
7. Wrecking Ball
8. You’ve Got It
9. Rocky Ground
10. Land of Hope and Dreams
11. We Are Alive

Kate Bush: E’ uscito il nuovo album ’50 Words For Snow’

A sei anni di distanza dall’ultimo album ”Aerial” è uscito ieri il nuovo lavoro di studio di Kate Bush ”50 Words For Snow”.

katebush.jpg

Il disco, che contiene sette brani inediti sul tema della neve, in pieno clima di strenne musicali in vista del Natale, è pubblicato dall’etichetta di proprietà della stessa cantante, la Fish People ed è distribuito da EMI Music.

 

Un lavoro di classe, contemporaneo negli arrangiamenti e senza tempo nella sintesi di voce e suggestioni letterarie. E con una sorpresa: un meraviglioso duetto con Elton John.

”50 Words For Snow” è una raccolta di canzoni della durata complessiva di sessantacinque minuti ed è stato definito dal The Guardian come ”un album inaspettatamente straordinario, un magnifico sogno contemporaneo”.

La tracklist dell’album si apre con ”Snowflake” e prosegue con i brani ”Lake Tahoe”, ”Misty”, ”Wildman”, ”Snowed in at Wheeler street” (feat Elton John), ”50 Words for snow” e ”Among angels”.

Rihanna, domani esce il sesto album ‘Talk that talk’

Arriva domani nei negozi di dischi e negli store digitali ”Talk that talk” il nuovo album di Rihanna, il sesto della sua carriera, ad un anno esatto dalla pubblicazione di ‘Loud’ – oltre 5 milioni di copie vendute, 32 dischi di paltino, 14 dischi d’oro e un tour mondiale sold out – e a due anni da quella di ‘Rated R’.

Rihanna_-_Talk_That_Talk_-_Cover_-_Deluxe.jpg

Anticipato dalla hit ‘We Found Love’ – gia’ Top 10 su iTunes e Top 20 in Radio – ‘Talk that talk’ si preannuncia un album che andra’ a ricalcare il successo del suo predecessore. Disponibile in due versioni: una Standard con 10 brani inediti e una deluxe con a cui si aggiungono 3 brani e un ‘Behind The Scenes’ del nuovo video.

Tracklist
1. You Da One (Lukasz Gottwald, Ester Dean, John Hill, Robyn Fenty) – 3:20
2. Where Have You Been (Lukasz Gottwald, Ester Dean, Calvin Harris) – 4:03
3. We Found Love (con Calvin Harris) (Calvin Harris) – 3:35
4. Talk That Talk (con Jay-Z) (Ester Dean, Jay-Z, Sean Combs) – 3:30
5. Cockiness (Love It) (Candice Pillay, D. Loernathy, Shondrae Crawford, Robyn Fenty) – 2:58
6. Birthday Cake (Terius Nash, Marcos Palacios, Ernest Clark, Robyn Fenty) – 1:18
7. We All Want Love (Ester Dean, Ernest Wilson, Steve Wyreman, Kevin Randolph) – 3:57
8. Drunk on Love (Mikkel S. Eriksen, Tor Erik Hermansen, Ester Dean, Traci Hale, Romy Croft, Oliver Sim, Jamie Smith, Baria Qureshi) – 3:32
9. Roc Me Out (Mikkel S. Eriksen, Tor Erik Hermansen, Ester Dean, Rob Swire, Gareth McGrillen) – 3:29
10. Watch n’ Learn (Priscilla Renea, Hit-Boy, Alja Jackson, Robyn Fenty) – 3:31
11. Farewell (Ester Dean, Alexander Grant) – 4:16

Edizione deluxe
12. Red Lipstick (Terius Nash, James Hetfield, Lars Ulrich, William Kennard, Saul Milton, Robyn Fenty) – 3:37
13. Do Ya Thang (Terius Nash, Robyn Fenty) – 3:43
14. Fool in Love (Lukasz Gottwald, Ester Dean, Henry Walter) – 5:15
15. We Found Love (Calvin Harris Extended Mix) (Calvin Harris) – 5:45